PARTIAMO CON IL PIEDE GIUSTO

17/01/2021

Autore: Dott.ssa Cecilia Colombini

Ripartiamo con il piede giusto: i consigli della nutrizionista per mangiare sano validi 365 giorni l’anno.

Dopo questi giorni di festa si sente il bisogno di ritrovare il proprio equilibrio, e tra i buoni propositi il più comune è quello di dimagrire e rimettersi in forma.

Se vi sentite appesantiti e la vostra bilancia segna qualche chilo di troppo non disperate! L’aumento di peso è spesso dovuto al gonfiore e ad un eccesso di liquidi causato da menù sbilanciati e pasti abbondanti.

Quello che si deve fare ora è riprendere le sane abitudini e ricordarsi che è importante aver cura della propria salute e alimentazione durante tutto l’anno.

Eliminate dalla vostra tavola zuccheri, prodotti raffinati, cibi spazzatura e cibi confezionati: continuare ad avere un’alimentazione sregolata rende difficile la perdita di peso.

Oltre ad assumere cibi più salutari è necessario cambiare il modo di vedere l’alimentazione, eliminando il concetto di dieta, di calorie e di restrizione.

Da dove iniziare?

1) NON affidatevi a integratori e diete che promettono miracoli, ma imparate a mangiare in modo consapevole.

Le diete fai da te e i regimi alimentari restrittivi e ipocalorici, così come l’uso di integratori dimagranti, portano inevitabilmente all’abbandono di qualsiasi buon proposito in poco tempo, perché non sono né umanamente nè economicamente sostenibili. Non fatevi ingannare da persone non qualificate. Il loro interesse non è sicuramente la vostra salute.

I rischi a lungo termine sono quelli di alterare il metabolismo (e quindi di recuperare i chili con interessi), di procurare effetti negativi alla salute oltre a non aver imparato niente in merito ad un mangiare sano, con il risultato di tornare agli errori di partenza.

2) NON datevi obiettivi non realistici sul breve termine: il successo si ottiene con un percorso efficace e duraturo che comprende sia l’alimentazione, sia l’attività fisica e la gestione delle emozioni. Se volete dimagrire in modo sano il consiglio è di affidarsi ad un professionista (Dietologo, Nutrizionista, Dietista) che saprà valutare i vostri fabbisogni.

3) Non saltate i pasti: il rischio è di arrivare affamati al pasto successivo, e di mangiare di più. Equilibrio e moderazione ad ogni pasto!

4) Idratatevi: iniziate a perdere le tossine accumulate durante le feste bevendo acqua naturale, almeno 2 L (o 8-10 bicchieri al giorno), aiutatevi con tisane a base di finocchio, camomilla, cardo mariano, tarassaco, betulla, malva e tè verde (senza zucchero).

5) Consumate frutta e verdura di colori diversi: di stagione e preferibilmente di provenienza km 0 e biologica. Consumate una porzione di verdura sia a pranzo sia a cena e preferite (soprattutto in questo periodo) verdure che hanno una maggiore funzione detossificante e depurativa: crucifere, cicorie, carciofi, aglio, cipolla.

6) Non dimenticate i legumi: ottima fonte di proteine vegetali, da consumarne una porzione quasi tutti i giorni (se vi provocano gonfiore preferite passati o creme di legumi oppure preparate dei burger).

7) Consumate almeno 3 porzioni di pesce a settimana (soprattutto pesce azzurro) per ottenere il giusto apporto di omega 3 che hanno un’azione antinfiammatoria.

8) Condite con l’olio extravergine d’oliva, erbe aromatiche e spezie. Evitate le salse e moderate il consumo di sale.

9) Mangiate e masticate lentamente: percepirete il senso di sazietà prima di avere esagerato con le quantità.

10) Ridimensionate le porzioni dei piatti: un’alimentazione bilanciata non è fatta solo di ingredienti giusti ma anche di corrette abitudini e pasti regolari. Spesso i pasti sono o troppo scarsi o troppo abbondanti e ridotti a due al giorno: una colazione con solo caffè, un pranzo veloce e scarso, e una cena abbondate. Il rischio è di aumentare di peso e di avere un calo di prestazioni mentali e fisiche. Suddividere l’apporto energetico giornaliero in più pasti garantisce un miglior benessere psicofisico durante la giornata.

Dott.ssa Cecilia Colombini

Tags