Diagnostica Oligoscan

Fra le metodiche diagnostiche che utilizziamo, particolarmente innovativo è l'uso del dispositivo Oligoscan.

Si tratta di un moderno dispositivo in grado di rilevare all’interno delle nostre cellule la presenza di:

  • minerali
  • oligoelementi
  • metalli pesanti (che non dovrebbero essere presenti in misura significativa)

e di misurarne quantitativamente la carenza o l’eccesso.

Per l’organismo, l’equilibrio dei minerali è fondamentale per mantenersi in un buono stato di salute, quando questo equilibrio si perde, l’organismo comincia ad ammalarsi. Se poi si accumulano metalli pesanti la condizione si aggrava.

La visita medica e i risultati dell’esame effettuato con Oligoscan ci consentono quindi di fare una diagnosi complessiva ancor più accurata e di proporre una terapia che sarà volta anche a ripristinare il corretto equilibrio dei minerali, attraverso una dieta specifica, l’uso di eventuali integratori e la opportuna modificazione dello stile di vita.

L’esame è totalmente indolore, non invasivo, e fornisce risultati in tempi estremamente rapidi: lo scan viene posizionato su 3 punti della mano in successione e istantaneamente si possono rilevare dal campo elettromagnetico cellulare le sostanza carenti o in eccesso, lo stress ossidativo e la predisposizione a determinati squilibri di salute.

Al momento non vi è test diagnostico più efficiente di Oligoscan in termini di precisione e rapidità, poiché si basa sull’analisi del contenuto intracellulare dei tessuti e non soltanto su ciò che è escreto dall’organismo (come le urine e il capello) o su ciò che circola solo all’interno del sangue.

Approfondimenti

  • Ruolo dei minerali

    I minerali svolgono un ruolo fondamentale nelle numerose funzioni intra ed extra cellulari del corpo. La loro presenza è essenziale per tutti gli enzimi, gli ormoni, le proteine ​​e per tutte le attività biochimiche. Fungono anche da catalizzatori, facilitatori o inibitori di migliaia di enzimi critici che controllano la maggior parte delle funzioni del corpo. I minerali regolano anche l'equilibrio osmotico nel corpo e l’equilibrio acido-base.

    Lo stato dei minerali può fornire rapidamente informazioni su tutti i principali sistemi dell’organismo: endocrino, immunitario, digestivo, cardiovascolare… Il magnesio è fondamentale per il sistema cardiovascolare. Lo zinco è fondamentale per il sistema immunitario. Manganese, cromo e zinco sono fondamentali per la regolazione della glicemia.

    Le carenze di minerali sono tra le carenze nutrizionali più comuni e gravi nella popolazione mondiale. I terreni, sempre più impoveriti, producono cibo a basso contenuto di minerali. La raffinazione e la lavorazione di molti alimenti riduce ulteriormente il loro contenuto di minerali. Lo stress fisico ed emotivo, l'invecchiamento, la gravidanza e l'uso di farmaci prescritti aumentano le esigenze del corpo per determinati minerali, di cui c’è sempre più carenza nei cibi che assumiamo.

  • Spettrofotometria

    La tecnologia Oligoscan utilizza la scienza della spettrofotometria, una metodologia analitica che misura il livello di assorbimento o la "densità ottica" di una sostanza chimica o minerale specifica. La tecnologia viene utilizzata in numerosi processi scientifici e industriali come astrofisica, farmacia, analisi ambientale, ingegneria chimica, trasformazione dei prodotti alimentari e analisi degli ingredienti. Il principio di base è che ogni tipo di composto, indipendentemente dal fatto che sia a base chimica o minerale, assorbe, emette o riflette la luce (radiazione elettromagnetica) su un intervallo specifico di lunghezze d'onda. Il dispositivo Oligoscan viene semplicemente posizionato sulla mano e riceve e registra le informazioni vitali in pochi secondi. I dati registrati vengono poi elaborati con il software Oligolab che confronta i risultati con una data-base di figure di spettrometria per individuare il tipo di  minerali presenti o carenti e la loro quantità.